musica elettronica con Federico Tubaro

  • Che cosa sono le note, come interagiscono tra di loro a livello armonico e ritmico e come si scrivono sul pentagramma, dove si suonano sui tasti bianchi e neri della tastiera musicale.
  • Sperimentare i suoni e rendersi conto del linguaggio che è possibile costruire con la dinamica (piano e forte), l’altezza (grave, acuto), le pause, il legato, lo staccato, l’andamento ritmico regolare e irregolare, la consonanza dei suoni e la loro dissonanza.
  • Stimolo alla composizione indipendentemente dal livello tecnico dell’allievo sulla tastiera musicale, cominciando da subito a produrre la propria musica sul computer, con l’ausilio di sequencer multitraccia.
  • Sperimentazione nella creazione di frasi musicali e ritmiche per sviluppare le qualità innate dell’orecchio e del gusto musicale, poiché la capacità di fare musica si sviluppi dal gusto e dalla sensibilità personale per particolari “forme sonore” che destano più interesse di altre; tale interesse, se mantenuto vivo, alimenterà la voglia di esprimersi, la curiosità, l’autodisciplina e la costanza che servono per progredire nel fare musica elettronica e non.
  • Creazione di loop ritmici e musicali ed uso di essi in tempo reale tramite il sequencer in una performance musicale.
  • Produrre musica elettronica al computer non esclude la possibilità di eseguire delle parti “live” nelle proprie performance, quindi possono essere proposti esercizi per migliorare la tecnica sulla tastiera: scale musicali, arpeggi, giri armonici, esercizi di coordinazione tra mano destra e sinistra.
  • Studio di brani di qualsiasi repertorio a richiesta dell’allievo.
Annunci